Avellino | Italy
info@pranabiorisonanza.it

Amici della Biorisonanza

Created with Sketch.

amici della biorisonanza

Buona energia a tutti!

L’Associazione Luce è composta da un gruppo di liberi ricercatori, interessati allo sviluppo e valorizzazione delle discipline bio naturali ; è un’associazione senza fini di lucro che si pone l’obiettivo di condividere, confrontarsi e divulgare informazioni, teorie, ricerche ed analisi.

Per raggiungere questo scopo, abbiamo organizzato degli appuntamenti a partire da settembre online, dal vivo, per confrontarci, scambiare opinioni, parlare dei vari campi di applicazione della Biorisonanza con il Prof. Pellizzari, di campi elettromagnetici e di come proteggersi con l’Ing. Capalbo e di tanti altri argomenti interessanti.

La partecipazione è libera e gratuita. 

Abbiamo voluto utilizzare anche uno strumento più classico per comunicare con tutti voi:

il “Quaderno ADB | Amici della Biorisonanza”, di approfondimento sulle discipline bionaturali, che comprenderà una raccolta di articoli redatti da quanti vorranno partecipare con le proprie esperienze e idee, in un’ottica di condivisione che prescinde dal giudizio.

Per scoprire di più, visitate il sito www.pranabiorisonanza.it, potrete leggere tutti gli articoli della rubrica “Cultura & Natura”, la sezione Approfondimenti, il Blog, la Biblioteca (una collezione eclettica di libri di interesse per ricercatori e liberi pensatori) e il Canale YouTube.

A presto.

Le nostre pubblicazioni

Articoli estratti dalla Rivista ADB n.0


Biorisonanza metodo Denecke.

Pietro Fontana

Manfred Denecke è un naturopata di Münster (Germania), che si definisce un “bioanalista”. È l’inventore del “Metodo di analisi e terapia bioenergetica BAT”, che è un ulteriore sviluppo o aggiunta alla biorisonanza secondo Paul Schmidt (vedi anche Rayonex ). Nel metodo BAT, i segnali o “frequenze” inviati al corpo sarebbero “messi a disposizione come informazioni digitali e superati al paziente”, per cui si potrebbe scegliere tra circa 650 “composizioni di frequenza correlate a organi e campi di interferenza”. Il trattamento viene effettuato con dispositivi Rayonex. Denecke commercializza il suo metodo vendendo corsi di formazione attraverso la sua azienda, Center for Bioenergetic Therapy GmbH, e rilasciando certificati ai laureati che li identificano come “terapeuti BAT”. Vende e noleggia anche l’attrezzatura Rayonex associata.



Dott. Franz Morell, uno degli autori della biorisonanza , ha unito la conoscenza della medicina tradizionale cinese con la conoscenza fisica. Ulteriori sviluppi hanno avuto luogo negli anni ’70. Hanno portato vari dispositivi sul mercato terapeutico cheutilizzavano la biorisonanza . Il Dipl.-Ing. Paul Schmidt era particolarmente affascinato dai rapporti sui cosiddetti “raggi della terra” e dai loro effetti sugli esseri umani, che tenevano occupate le sue capacità ingegneristiche. Il risultato è stato un ” Rayonator . brevettato“, Con il quale è stato possibile per lui rendere trasferibili le informazioni strutturate in frequenza senza elettricità. Su questa base presto seguirono il primo dispositivo di biorisonanza e un gran numero di frequenze individuali che potevano essere utilizzate terapeuticamente.

A questo punto ci teniamo a precisare che la medicina tradizionale finora non ha né accettato né riconosciuto l’effetto delle vibrazioni bioenergetiche.

Il termine terapia di biorisonanza è stato coniato nel 1987 dall’Institute for Regulatory Medicine per la terapia con bioinformazione a bassa energia. Si basa sul fatto scientifico che ogni struttura molecolare ha un campo bioenergetico ed emette segnali corrispondenti. Così sono in Somaogni paziente ha vibrazioni patologiche, bioenergetiche, oltre alle vibrazioni proprie della cellula, organo-specifiche. Queste vibrazioni possono disturbare i circuiti di controllo bio-cibernetico e quindi l’equilibrio dinamico-fisiologico del corpo. Si ammala quando l’equilibrio dinamico rimane permanentemente disturbato e non può più essere mantenuto dalla controregolazione.


Il bioanalista Manfred Denecke era particolarmente entusiasta della trasmissione “senza corrente” delle frequenze secondo Paul Schmidt. In una varietà di applicazioni e nei suoi esperimenti, si è chiesto come migliorare questi processi. Nei suoi oltre dieci anni di lavoro di sviluppo, ha trovato un ordine chiaramente strutturato nell’informazione energetica delle cellule e dei sistemi cellulari, inclusi i processi funzionali nel “sistema operativo” umano. E scoprì complesse “composizioni di frequenza” che rappresentavano la chiave dei “lucchetti” del sistema umano. 

Con questa intuizione fondamentale ha sviluppato un’analisi olistica completamente nuova-, procedure diagnostiche e terapeutiche. Cercò risposte alla domanda su come si potessero usare le composizioni di frequenza in modo così specifico da diffondere il loro effetto esattamente dove dovrebbero. A poco a poco ha identificato centinaia di diverse composizioni di frequenza e le ha applicate di proposito nella sua pratica. L’efficacia dell’analisi bioenergetica e del metodo terapeutico secondo M. Denecke® (in breve: BAT) ha convinto i pazienti e numerosi terapisti che oggi utilizzano sempre più il metodo nella loro pratica.


Finora Manfred Denecke è riuscito a identificare più di 800 diverse composizioni di frequenza, programmandole e utilizzandole sia per scopi diagnostici che terapeutici. Questo gli ha permesso di fornire assistenza anche in casi molto difficili. Per poter aiutare più persone possibile, ha messo il suo metodo a disposizione anche di altri terapisti. Applicando tutto il suo programma al dispositivo di biorisonanza PS 1000 polar, sviluppato appositamente per questa procedura, è possibile per ogni medico alternativo e ogni medico dopo un’adeguata formazione utilizzare il metodo di analisi e terapia bioenergetica secondo M. Denecke ® . 

biorisonanza, pranabiorisonanza, paul schmidt, benessere, terapie alternative, elettrosmog, campi elettromagnetici, elettrosensibili, discipline bio naturali, olistico, chakra, yoga, meridiani cinesi, medicine naturali, acqua, memoria dell’acqua, operatori di biorisonanza


error: Content is protected !!